Articoli marcati con tag ‘mafia italiana’

Violenta restaurazione conservativa di Vizio, Mafie e Corruzione

lunedì, 27 giugno 2016

Assistiamo ad una casta politica veramente squallida che tenta di approfittare della Brexit per ottenere la possibilità di aumentare ancora la spesa pubblica, il debito pubblico ed il deficit (leggi aumento ulteriore della corruzione burocratica e politica), pompare ancora centinaia e centinaia di miliardi di euro nel sistema bancario usuraio italiano, usato da vizio, mafia e corruzione come bancomat della partitocrazia del magna magna generale

Niente Spending Review, niente soppressione del vizio, niente eliminazione di mafie e corruzione, ma anzi, loro ulteriore foraggiamento

Non si vuol smettere di mangiare come porci sulle spalle dei contribuenti italiani usando il solito giochetto infantile del gettare colpe e responsabilità del mancato governo politico italiano sulla Austerity della Merkel

Il problema, la crisi non è la Brexit e nemmeno l’Austerity, ma è la mafia partitocratica che non vuole chiudere le bancarelle usuraie e licenziare tutti gli ortolani che ne hanno procurato il fallimento che si pretende venga pagato dai cittadini italiani

Il problema è che la politica italiana è nel suo complesso il male maggiore e peggiore italiano

Il problema è che questo problema, questa crisi va eliminata e debellata per garantire un futuro al popolo italiano e ai popoli europei

Basta sudditanza esclusiva e servile alla lobby gay e alla lobby musulmana che viene depistata con odio verso l’austerity che è invece l’unica via di fuga per l’Italia e gli italiani dal fallout

Basta merda politica

Basta questa pretesa arrogante di solidarietà che tradotta dal vizio mafioso e corrotto italiano corrisponde alla estorsione secondo la quale i paesi europei del nord (virtuosi) dovrebbero pagare e sostenere il vizio mafioso e corrotto dei paesi del sud (viziosi)

Qualcuno faccia qualcosa prima che sia troppo tardi

Gustavo Gesualdo
alias
Il Cittadino X

15 agosto 2007, Ferragosto : Strage di Duisburg

mercoledì, 15 agosto 2012

15 agosto 2007: Strage di Duisburg

Un evento mafioso che gli italiani stanno pagando molto caro, tutti i giorni, da quel giorno.

Il tentativo della mafia italiana di affermare il proprio (pre)potere mafioso nel cuore dell’Unione Europea e della Germania.

Un evento mafioso che la Germania non perdonerà mai alla mafia italiana.

Lo stato italiano, pressato dalle autorità tedesche che chiedevano un immediato perseguimento degli autori della “strage di Ferragosto”, scende a patti ancora una volta con i boss mafiosi e paga le “informazioni” ricevute con soldi e sconti di pena.

E se tutto questo risponde a verità, la “pena” da pagare è la mia, quella di un cittadino qualunque, dinanzi a tanto schifo.

La trattativa stato-mafia è quindi uno stato di continua osmosi?

La trattativa stato-mafia non è quindi un episodio isolato?

Pena di morte per i mafiosi, per i funzionari pubblici e per le autorità statali che svendono quotidianamente lo stato italiano ed il popolo sovrano ai mafiosi.

Uccidere un mafioso non è reato, Pena di Morte per i mafiosi.

Buon Ferragosto, mafiosen.

Gustavo Gesualdo
alias
Il Cittadino X