Lega Nord batte Europa: 2 a 0

Bene, anzi male.

L’Europa ha scelto di non ottemperare agli impegni presi ed ai patti sottoscritti in tema di salvaguardia delle frontiere europee e di gestione dei flussi migratori che stanno invadendo l’Italia.

Ora, siamo liberi di governare queste invasioni come vogliamo.

L’Europa non potrà criticare in alcun modo l’operato del governo italiano, avendolo lasciato solo ad affrontare queste gravi emergenze e rendendosi responsabile di una grave omissione politica.

Non si può sottoscrivere patti e prendere impegni per poi cercare fra le pieghe del burocratese una via d’uscita che non c’è.

O si affronta questa emergenza insieme all’Italia o non la si affronta affatto.

L’Unione Europea ha scelto liberamente di non affrontarla.

Questa UE non serve a nulla, possiamo anche farne a meno, scegliendo liberamente di agire al di fuori di quegli impegni e di quei patti che la UE per prima non osserva e non assolve.

Dopo la resa dei conti con la Francia, ecco aprirsi l’orizzonte della resa dei conti con una Unione Europea vile e burocratica, tutta intrapresa a difendere i viaggi in prima classe dei propri inutili parlamentari piuttosto di rispondere al dovere della salvaguardia delle frontiere europee e della difesa dalle invasioni di quei flussi migratori che impone all’Italia di accogliere, ma che essa stessa non vuole accogliere.

La Lega Nord vince anche questo round con un europeismo falso e di facciata, tutto intrapreso a difendere interessi estranei alla salvaguardia del territorio europeo, della sua cultura, delle sue popolazioni, delle sue identità territoriali.

Fuori dalle balle anche questo inutile carrozzone, che si dimostra incapace di governare quel che è chiamato a difendere.

Lega Nord batte Europa: 2 a 0.

E andiamo avanti.

Gustavo Gesualdo
alias
Il Cittadino X

Tag: , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento