Archive del 16 aprile 2010

Fini: ultimo atto

venerdì, 16 aprile 2010

Se resta nella PDL senza dar seguito alla minaccia di comporre un gruppo autonomo dalla PDL, si scopre il bluff e perde la partita.
Se fuoriesce dalla PDL e compone un gruppo autonomo, deve dimettersi dalla presidenza della Camera dei Deputati, non essendo più in condivisione il consenso che lo ha portato alla terza carica istituzionale italiana, e perde la partita.
Se fuoriesce dalla PDL e compone un gruppo autonomo senza dimettersi dalla presidenza della Camera dei Deputati, si va elezioni anticipate, così contiamo i voti di Gianfranco Fini senza la forza di Silvio Berlusconi, ed ha comunque perso la partita.
Insomma, Fini si è cacciato in un cul de sac:
qualunque decisione prenda, sarà perdente.
In ogni caso, quelli che registreremo, saranno gli ultimi atti del politico Gianfranco Fini.
Gli ultimi atti di un politico che se ne infischia dei problemi quotidiani della gente qualunque, e forza il gioco con biechi ricatti politici esclusivamente per soddisfare Fini personali.
Un politico da dimenticare, una politica da condannare.
Che sia di lezione a tutti:
chi rompe il gioco perde, ed i cocci sono i suoi.
E’ finita l’era della squallida politica ricattatoria della I repubblica, ma qualcuno, pare nn se ne sia ancora accorto ….